Città D'Arte Centro d'Italia e cuore d'Europa... un patrimonio da riscoprire

Il territorio

La mappa di Cittaducale

 

Centro montano di fondazione medievale; in seguito al massiccio sviluppo del settore secondario è divenuto, con la limitrofa Rieti, il principale polo industriale della Provincia.

La maggior parte dei civitesi, il cui indice di vecchiaia è inferiore alla media, risiede nel capoluogo comunale e nella località di Santa Rufina; il resto della comunità si divide tra alcune altre località (Calcariola, Caporio, Grotti e Pendenza), diversi aggregati  urbani minori e un gran numero di case sparse sui fondi.

L’abitato, in fase di sensibile espansione edilizia, sorge su un colle e presenta una pianta molto regolare, con strade diritte tracciate in senso longitudinale  e trasversale.

A poca distanza da Cittaducale (circa 2km) sorge una piccola basilica edificata su resti di un tempio romano, tempio presso il quale gli storici romani indicavano li l’ umbilico Italiae (CENTRO D’ ITALIA)

Assai vario è l’aspetto del territorio comunale, occupato a oriente da rilievi montani, ammantati di boschi lussureggianti, e a occidente dalla verde piana di San Vittorino; quest’ultima è bagnata dal fiume Velino, da altri corsi d’acqua minori, da copiose sorgenti e da suggestivi laghetti di origine carsica, bordati da una cortina di pioppi e salici – la vegetazione ripariale tende comunque a contrarsi per far posto alle colture.

Archivi

Categorie

Questo sito è stato visitato

33381 Volte