Città D'Arte Centro d'Italia e cuore d'Europa... un patrimonio da riscoprire

48° Sagra del Pecorino 19 Agosto 2018


FB_IMG_1533386962268La fiera di S. Magno fu decisa da un notabile civitese del tempo, tale Paolo Emilio Mancini. Siamo nell’anno1519 e l’economia di Cittaducale si basava solamente sull’agricoltura locale e sulla pastorizia: queste attività non riuscivano a progredire perché la mancanza di un mercato non consentiva lo scambio di prodotti con la conseguente arretratezza del territorio.
Il Civitese Paolo Emilio Mancini portò le sue 25 vacche avanti alla chiesa di San Magno (Chiesa del Cimitero), luogo prescelto per il nuovo mercato che nel giro di pochi anni divenne massimo appuntamento commerciale i Cittaducale. La fiera, dedicata al Santo Patrono del Capoluogo angioino San Magno o Manno o Amando, durava otto giorni e prevedeva anche lo svolgimento della festa del Palio (corsa a piedi) e delle Lotte.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

Categorie

Questo sito è stato visitato

42054 Volte